your ads here

advertisement

PUCA-cover-distribuzione

Pubblicare come un’artista – Andrea Benei

Availability: In stock

SKU :

€ 11.90

(Edizioni Sido, pagg. 112, 110×175, Collana Clade)

Il ritratto della più imprevedibile e scatenata casa editrice italiana, e una domanda seria: e se fosse tutta una performance?
La GRRRzetic è diventata famosa per essere una delle fucine più efficaci e influenti del fumetto d’autore italiano. Un catalogo inestimabile di quelli che oggi sono i grandi nomi, ma che all’epoca avevano soltanto una certezza editoriale su cui fondarsi: piacevano a Silvana Ghersetti, l’indomabile creatrice della GRRRz.
Questo libro vuole raccontare una storia di editoria, molto più movimentata delle solite storie di editoria, perché dentro c’è un mondo, quello dei comics, che influenza moltissimi ambiti della cultura e dell’arte pur rimanendo ancora una nicchia strampalata, popolata di personaggi geniali e frequentata da un pubblico di lettori forti e fanatici.
“Pubblicare come un’artista” vuole però anche essere un vero e proprio saggio critico sull’opera della più sorprendente Direttrice Editoriale che vi possa capitare di incontrare, e porsi una semplice domanda: e se i “suoi” libri in realtà fossero una forma d’arte?
Troppo folli certe scelte, troppe feste, troppi grandi su e troppi profondi giù per essere una semplice casa editrice. E i libri? Troppo costosi in produzione e troppo economici al pubblico, troppo voluti e troppo fatti bene, troppo già entrati nel mito e ricercati. Dunque, se pubblicare da editore è una cosa, la GRRRz è completamente un’altra questione: è pubblicare come un’artista.
Andrea Benei, stagista e poi socio di Silvana Ghersetti, ha cercato di fare il punto di questo fenomeno editoriale unico e ha provato a rispondere a una domanda che si è sentito porre molto spesso mentre lavorava alle nuove invenzioni targate Ghersetti-GRRRzetic: come fa Silvana, ogni volta?

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Pubblicare come un’artista – Andrea Benei”