your ads here

advertisement

Home » (un)pro » Ritardo, Mi piace stare qui – comunicato stampa

Ritardo, Mi piace stare qui – comunicato stampa

Post By 0 Comment(s)

(UN)PRO presenta: MI PIACE STARE QUI

 

A4-VERT

13 settembre 2016, h. 19.00 – OFFICINA ADIACENZE, vicolo Spirito Santo 1/B, Bo

Officina Adiacenze e (UN)PRO presentano “Mi piace stare qui”, personale di Ritardo, a cura di Adiacenze.

Ritardo, al secolo Giulia Cellino, classe 1994, alla sua prima esperienza espositiva, con “Mi piace stare qui” decide di essere presente e trasparente: trasformarsi nelle routine che compongono la nostra intimità, per farne un’esperienza universale e condividerla – dichiaratamente – con il pubblico e attraverso il pubblico.ù

Costruendo un quartiere privato in galleria, dove ogni isolato, ogni stazione, ogni incrocio diventa un rituale privato e universale, riconoscibile a tutti, Ritardo spalanca le celle in cui l’umano contemporaneo decide di rinchiudersi, conscio della prigionia e a questa affezionato come l’ultima oasi di proprietà personale, di unicità originaria.

Con la sola guida di mani e piedi, cioè delle estremità degli arti con cui pratichiamo il mondo, Ritardo invita il pubblico a vivere gli spazi dell’allestimento, a immergersi nello straniamento del riconoscersi svelati in un luogo pubblico e a ambire alla condivisione, non priva di quella goffaggine e determinazione tipiche di chi percorre i primi passi di un pensiero antico: per superare l’assenza che ciascuno di noi nutre dentro, è necessario prima riconoscersi abbattuti, umani, destinati al vuoto. Solo allora i mattoni della prigione sembreranno una buona prima munizione da scagliare contro le pareti che ci separano dal resto.

 

Di cosa, Ritardo vi invita a spiegarlo percorrendo la sua, la nostra lontananza dal mondo, cioè la nostra intimità. Il luogo e il momento in cui slacciamo ogni maschera e che sappiamo essere sicuri perché solo lì e allora possiamo dire “Mi piace stare qui”.

 

(UN)PRO presenta: MI PIACE STARE QUI

 

13 settembre 2016, h. 19.00 – OFFICINA ADIACENZE, vicolo Spirito Santo 1/B, Bo

 

La mostra, differentemente da quanto comunicato in precedenza, è a cura di Daniela Tozzi Amerigo Mariotti, ovvero i due soci fondatori di Adiacenze.

Your comment

Your name:

Your email address: Your message: