your ads here

advertisement

Home » #ventiPunti » #ventiPunti – 7 – Abbasso l’amore

#ventiPunti – 7 – Abbasso l’amore

Post By 0 Comment(s)

(In questa rubrica settimanale il fondatore di GRRRz Comic Art Books, Andrea Benei, pubblicherà un diario minimo di venti punti per illustrare al lettore come intende inventare la tradizione di questa Casa Editrice. E promette a tutti di illustrare solo questo.)

Questo punto sarà breve perché la brevità dimostra capacità di sintesi, e l’uso della sintesi serve a dimostrarne la necessità: ho molto da fare.

Ad esempio: prima di smettere di lavorare, l’ultima cosa che faccio è scrivere cinque delle cose che farò domani. Se non me ne vengono in mente almeno cinque non lo so che succede, non mi è ancora successo.

Oppure: ogni settimana scelgo la domenica. Verrà interrotta, non importa, ciò che conta è sapere che quel giorno è domenica.

O ancora: ogni mattina divido le cose da fare in da-fare, da-delegare, da-non-fare.

E pure: fatto è meglio di perfetto, ma se si tratta di Silvana allora perfetto è solo quando è perfetto.

E così via: programmare è prevedere; organizzare è rilassarsi; trovare soluzioni è l’unico modo con cui si può parlare di un problema e soprattutto il più comico: costruire, consolidare, monetizzare.

Insomma: abbasso l’amore. Reagire all’amore ordinandolo, dandogli scopo, facendolo fruttare. Nel senso letterale della parola. Ogni amore in natura nasce per dare frutti.

Organizzo la mia passione, credo che solo con il metodo una follia diventi degna di Amleto.

Ma se non ci riuscite, se siete come Silvana, allora imparate a riconoscervi. Da qualche parte c’è la vostra metà. L’amore non è soltanto quello di Romeo, l’amore appartiene a una sfera più grande, quella delle relazioni. Imparate a riconoscere la vostra metà anche e soprattutto quando non si tratta di Giulietta. Solo così potrete aggiungere all’amore il suo accento migliore: le peggiori intenzioni.

Your comment

Your name:

Your email address: Your message: